• La scorsa settimana la Bitcoin non ha superato i 12.000 dollari dopo aver superato temporaneamente i 12.400 dollari.
  • L’asset ora viene scambiato per 11.650 dollari, dopo aver affrontato un rifiuto al livello cruciale di 12.000 dollari.
  • Il rifiuto di BTC a quel livello ha fatto temere ad alcuni analisti un forte calo dei prezzi.
  • Un numero crescente di trader rimane comunque ottimista sulle prospettive di Bitcoin.
  • Qui c’è di più sul perché la pensano così.

PERCHÉ BITCOIN POTREBBE CONTINUARE A SPINGERE PIÙ IN ALTO: GLI ANALISTI SPIEGANO

Gli analisti rimangono in qualche modo ottimisti riguardo a Bitcoin, nonostante il forte rifiuto della scorsa settimana dopo aver fissato un nuovo record per il nuovo anno.

Un trader ha condiviso il grafico sottostante il 23 agosto. Esso mostra che durante la correzione del Bitcoin Revolution della scorsa settimana al minimo di 11.400 dollari, ha effettivamente mantenuto tre livelli tecnici fondamentali in modo da suggerire che il trend rimane rialzista.

„Ha aperto un grafico completamente nuovo per $BTC e, ad essere onesti, sembra piuttosto buono sul quotidiano. Poteva andare peggio tbh. Sotto il 11380 sembrerà comunque spazzatura“.

Lo stesso commentatore ha aggiunto in un tweet successivo che il modo in cui Bitcoin ha rimbalzato sui livelli di supporto sopra citati è „così pulito“. Questo può solo aggiungere carburante alla convinzione che il Bitcoin abbia toccato il fondo per il momento e che presto continuerà a muoversi verso l’alto.

L’ottimismo è stato riecheggiato da un altro mestiere, che ha anche notato che il Bitcoin ha tenuto i livelli di supporto fondamentali durante la mossa della scorsa settimana più bassa. Egli ritiene che la capacità di BTC di farlo le permetterà presto di ritestare 12.000 dollari. La reazione di Bitcoin a 12.000 dollari determinerà in quale direzione si muoverà questo mercato per la prossima settimana o due.

„$BTC – Mi piace come si stanno sviluppando le cose. Precedente oscillazione alta e chiave S&R tenuta come supporto. Un retest di 12.000 dollari non sembra affatto fuori questione. Ci sono un sacco di alti non sfruttati da prendere. Nel complesso, sono rialzista. Una reazione a 12.000 dollari sarà cruciale“, ha scritto l’analista in riferimento al grafico sottostante.

UN PO‘ DIPENDENTE DAI MERCATI TRADIZIONALI

Mentre BTC appare tecnicamente rialzista di per sé, c’è una correlazione tra Bitcoin e i mercati tradizionali che non dovrebbe essere ignorata.

Come molti analisti hanno commentato nelle ultime settimane, il Bitcoin viene trascinato dal dollaro statunitense, che a sua volta influenza i valori delle azioni e dei metalli preziosi.

Se il dollaro dovesse recuperare valore, è probabile che il trend del toro di BTC perda un po‘ del suo slancio. Infatti, il fatto che la scorsa settimana Bitcoin abbia superato i 12.000 dollari è stato attribuito ad un recupero del valore del dollaro statunitense rispetto alle valute estere.